Admo Padova e Fioristi Ascom per sensibilizzare alla donazione di midollo osseo

In occasione delle giornate più care al cuore di molti padovani, San Valentino, la festa della donna e della mamma, i Fioristi di Ascom Padova aiuteranno Admo l’associazione donatori midollo osseo di Padova a “fiorire”.

In occasione delle giornate più care al cuore di molti padovani, San Valentino, la festa della donna e della mamma, i Fioristi di Ascom Padova aiuteranno Admol’associazione donatori midollo osseo di Padova a “fiorire”.
L’associazione e Ascom Padova avviano così una partnership che li vedrà in prima linea nella sensibilizzazione della donazione del midollo osseo e quindi di una vita a fianco di Admo Padova in alcune giornate di festa, per loro giornate di super lavoro.

La collaborazione inizierà a partire dalla prossima festa, quella degli innamorati con un primo gruppo di 7 fiorerie di Padova e provincia: Fioreria Bernante di Camposampiero, Fioreria Pontecorvo e Fioreria Valeria di Padova, Floricoltura Rizzo Renzo Luigi di Piazzola sul Brenta, Fioreria Bordigato Guglielmo di Brugine e Il Boschetto di Dafne e Fioreria Adelia di Abano Terme.

In quella giornata i fioristi interessati al momento della vendita di un fiore o di una pianta consegneranno ai propri clienti anche un volantino Admo e inviteranno gli stessi a chiamare l’associazione per fare una promessa di dono.
Ai clienti che vorranno testimoniare anche la consegna fiori-volantino con una foto postata sulla pagina Admo https://www.facebook.com/AdmoPadova/?fref=ts verrà regalato un braccialetto coloratissimo marchiato Admo.

Le fiorerie interessate saranno distinguibili anche perchè avranno un manifesto Admo in vetrina.

“Quello che vogliamo fare con questo semplice gesto e con questa forma di collaborazione – spiega Pierpaolo Varotto, Presidente dei Fioristi Ascom di Padova – è di invitare i nostri clienti a regalare un fiore simbolo di gioia e di vita tanto quanto la donazione di una piccola parte di sè per salvare una persona che non ha alternative. Noi fioristi ci siamo ”
“E’ l’inizio di una bella collaborazione – spiega Paola Baiguera Presidente di Admo Padova – che andremo a rafforzare e che significa per noi associare il dono di sé ad un prodotto della natura così bello e così vitale”.

Il messaggio come sempre sarà rivolto ai più giovani, i potenziali donatori di midollo osseo, i ragazzi dai 18 ai 35 anni .
Lo scorso anno Admo ha raggiunto i 700 nuovi donatori; nel 2017 l’obiettivo è arrivare a toccare i 1000 nuovi iscritti. Dieci sono stati i padovani che hanno donato il proprio midollo nel 2016. Il 2017 è iniziato con una donazione a gennaio, ma è già pronto il secondo “supereroe” padovano per una nuova donazione.

 

Un ringraziamento per l’organizzazione ad Ascom e al gruppo Comunicazione di Admo Padova.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *